Ordine dei giornalisti: «Apriamo l’accesso a chi lavora nell’informazione sul web»

Ordine dei giornalisti: «Apriamo l’accesso a chi lavora nell’informazione sul web»

Social media manager, esperti seo e altre figure che si occupano sul web delle varie articolazioni del lavoro di informazione potranno essere riconosciuti come giornalisti e, quindi, avere le stesse tutele professionali e di welfare. È l’ipotesi di riforma sulla quale ha avviato una riflessione il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti eletto un anno fa

Falso appello per Report: le “bufale” hanno sempre uno scopo. Perverso

Falso appello per Report: le “bufale” hanno sempre uno scopo. Perverso

Chi oggi ha diffuso ad arte su Facebook e tramite WhatsApp, i due strumenti di socializzazione più usati dalla generalità delle persone, la “bufala” della chiusura di Report, non l’ha fatto a caso. E non è una buona cosa, anche se qualcuno pensa (in buona fede) che serva comunque a sollevare l’attenzione dell’opinione pubblica a tutela del meritevole programma di approfondimento giornalistico della Rai.