Massimo Marciano: «Una squadra di persone competenti e degne di fiducia. Il nostro impegno nell’Inpgi non solo per pensioni e welfare, ma anche per retribuzioni adeguate e dignità professionale dei giornalisti autonomi in collaborazione con gli altri enti di categoria»

Un grazie di cuore alle colleghe e ai colleghi che hanno espresso in maniera ampia la loro fiducia nella squadra di Controcorrente, permettendoci di eleggere 36 rappresentanti delle regioni sul totale dei 52 membri dell’assemblea dei delegati dell’Inpgi.

In particolare, sono lieto di aver condiviso questo confronto elettorale nel Lazio con una squadra (l’alleanza tra Controcorrente Lazio e l’associazione di categoria Giornalisti 2.0) che ha riscosso larga fiducia, eleggendo tutti e 6 i propri candidati, che sono risultati anche i più votati dei 9 rappresentanti della regione.

Personalmente, sono onoratissimo di aver ricevuto nel Lazio la fiducia di 507 elettori, su 991 votanti: uno sprone a continuare ad assolvere con impegno i miei doveri al servizio di colleghe e colleghi. Un impegno condiviso con una squadra di persone competenti e degne di così grande fiducia. Sempre nel rispetto di tutti e con disponibilità al dialogo e al confronto.

Il nostro impegno nell’Inpgi per la cura delle pensioni del futuro e del welfare di oggi (in collaborazione con Casagit e Fondo pensione complementare) andrà di pari passo con le lotte del sindacato e dell’Ordine per retribuzioni adeguate e dignità professionale dei giornalisti autonomi: una categoria in forte espansione, le cui garanzie rappresentano anche la garanzia per l’opinione pubblica di poter essere correttamente informata e quindi veramente sovrana, come statuisce l’articolo 1 della Costituzione.

Qui i risultati completi, regione per regione:
https://inpgi.it/elezioni-2024/elezioni-2024-graduatorie-finali/

error: Content is protected !!